World Cup: il Mix Team olimpico e Sergio Pagni sono in finale

22/08/2013


A livello individuale Nespoli, Tonelli e Valeeva si fermano ai sedicesimi. Anastasio fuori ai quarti. Pagni e il Mixed Team olimpico si giocheranno l'oro domenica.


Terzo giorno ufficiale di gare a Wroclaw, nell’ambito della quarta tappa della World Cup. Azzurri in gara sia nell’olimpico che nel compound, dopo le splendide performance di ieri firmate da Pagni, Anastasio e Tonioli proprio in quest’ultima specialità.

MIXED TEAM
Pagni si dedica all'individuale e così sulla linea di tiro per il Compound contro l'Indonesia scendono Pagnoni e Anastasio. Gara equilibrata e dopo il pareggio gli azzurri passano allo shoot off. Ora in corso i quarti contro il Messico. Gara equilibratissima. I messicani vincono per un solo punto, 153-152. Peccato per gli azzurri.
Il mixed team olimpico, formato da Valeeva e Nespoli, supera l’India 147 a 144. Anche per gli azzurri dell'arco olimpico ai quarti l'avversaria è il Messico. Nespoli e Valeeva non perdonano. Messicani battuti 150 a 146 e azzurri in semifinale contro il Giappone. Sfida durissima che i nostri vincono per un punto (147-146) conquistando così la finalissima contro la Corea.

INDIVIDUALE ARCO OLIMPICO
Nell’arco olimpico è la giornata dei sedicesimi. In campo maschile Tonelli si arrende 2-6 allo spagnolo Rodriguez. Esce dal tabellone anche Mauro Nespoli (sequenza di tiro 26,24,28,26) che perde 2-6 dall'olandese Rick VAN DER VEN (29,30,27,29). In campo femminile Natalia Valeeva (29,27,26,24,26) è battuta dalla messicana Alejandra VALENCIA (28,29,26,29,29).

INDIVIDUALE COMPOUND
Pagni batte nei 16esimi Ressar (Est) 148-18. Supera negli ottavi il belga Michael CAUWE col punteggio di 149-147 e nei quarti trova lo statunitense Dave COUSINS. Ancora una prestazione di grande livello per l'azzurro che batte l'americano 149-145 e approda in semifinale contro il francese Dominique GENET.
La semifinale è pazzesca. Prime tre frecce e sono tre 10 per entrambi. Pagni e Genet proseguono sul filo della perfezione. Dodici frecce e per entrambi sono dodici bersagli colpiti al cuore. Fa 120 pari. Il trend prosegue. I due continuano a essere perfetti fino al 150 pari. Una incredibile serie di 10 che si conferma anche allo shoot off. Ma la freccia dell'azzurro è più vicina al centro. E' finale per Sergio Pagni che conquista così di diritto il pass per le finali di Parigi e domenica sfiderà per l'oro l'altro francese Pierre Julien Deloche che ha battuto il russo Alexander Dambaev 150-145.
Passa i 48esimi, l'azzurro Mazzi con Kalisak (Pol), ma nei 24esimi si ferma contro il sudafricano Gabriel BADENHORST. Federico Pagnoni, sempre ai 24esimi, viene superato 148-144 dall'indiano Rajat CHAUHAN.
Laura Longo passa i 24esimi superando l'olandese Van Caspel ma si ferma (140-144) al cospetto della tedesca Patricia SAUTER. Marcella Tonioli passa i 16esimi contro l'indiana Jyothi Surekha VENNAM col punteggio di 147-144. Negli ottavi l'azzurra non riesce però a superare la tedesca Kristina BERGER che vince 144-142. Va avanti Anastasia Anastasio che nei quarti affronta la russa Albina LOGINOVA dopo aver superato la sudafricana Gerda ROUX ai sedicesimi e la corana SEOK Ji Hyun ai quarti. Una sfida emozionante quella dell'azzurra che tira in fotocopia con la russa una serie di 29,29,28,28,29. Sul 143 pari si va allo shoot off e Anastasia centra il 9 contro il 10 dell'avversaria. Peccato.



News Gallery

Collegamenti relativi alla notizia



Ultime Notizie
23/12/2017 Varie AUGURI DI BUONE FESTE
Torna indietro