Mondiali Para Archery: azzurri atterrati a Bangkok

28/10/2013

Tipo: Nazionali Disciplina: Para Archery


Dopo il ritiro di Varallo Pombia, la Nazionale azzurra Para Archery è sbarcata a Bangkok dove dallí1 al 7 novembre sarà impegnata nei Campionati Mondiali.


Oltre agli atleti convocati la delegazione azzurra sarà formata dal Segretario Generale Fitarco Alvaro Carboni, dal responsabile tecnico Guglielmo Fuchsova, dai tecnici Antonio Tosco e Marco Pedrazzi dal medico federale Emanuele Guerra. Il Presidente Fitarco Mario Scarzella raggiungerà gli azzurri mercoledì, visto che a Bangkok sarà anche impegnato nell'Executive Board Meeting World Archery.

Nellíarco olimpico maschile Alessandro Erario (Arcieri dello Jonio) e Antonino Lisotta (Dyamond Archery Palermo) per il W2 ed Ezio Luvisetto (Arcieri Del Castello) nello Standing. In campo femminile W2 Veronica Floreno (Pole Pole), Mariangela Perna (Associazione Sportiva Handicappati Dilettantistica Novara) ed Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre).
Per il compound open saranno in gara Giampaolo Cancelli (Arcieri Castiglione Olona), Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona) e Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre) nel maschile ed Eleonora Sarti (Castenaso Archery Team) nel femminile. Nel Compound W1 Fabio Luca Azzolini (Arcieri Orione).

Dopo le ultime decisioni prese al 50° Congresso Internazionale di Belek-Antalya, ci sono diverse novità regolamentari che verranno sperimentate per la prima volta a bangkok. La gara di qualifica si svolgerà per l'olimpico sui 70 metri (e non come era previsto sulle lunghe e brevi distanze) e a 50 metri per i Compound. Poi, per la prima volta, si disputerà nel compound la gara a squadre e la gara a squadre miste, tutte specialità che incontreremo nuovamente ai prossimi Mondiali e successivamente ai Giochi Paralimpici di Rio 2016.

L'Italia farà quindi il suo esordio nel misto (ancora da decidere il compagno di squadra della esordiente Eleonora Sarti) e nella gara che vedrà sulla linea di tiro il trio maschile compound, che conta anche su Alberto Simonelli, ormai quasi del tutto ristabilitosi dopo l'intervento che lo ha tenuto lontano dai campi per diversi giorni, insieme a Giampaolo Cancelli e l'esordiente Matteo Bonacina.



Collegamenti relativi alla notizia



Torna indietro