Internazionale

Giochi Europei con vista su Parigi 2024, convocati e programma

images/news_2023/European_Games_Cracovia/Nespoli_coppa_del_mondo.jpg

Con la cerimonia di apertura di oggi alle 20,30 (diretta streaming sulla OTT di ITalia Team) prendono il via i Giochi Europei di Cracovia. L'Italia del tiro con l'arco sarà protagonista già questa sera con Mauro Nespoli che è stato scelto come portabandiera insieme a Odette Giuffrida, da venerdì il via alle gare con possibilità per gli arcieri del ricurvo di qualificarsi anche per le prossime Olimpiadi di Parigi.

LA QUALIFICAZIONE OLIMPICA - I Giochi Europei di Cracovia, infatti, valgono anche come qualificazione olimpica per il tiro con l'arco. In palio ci sono le prime carte individuali per Parigi 2024 e due saranno i modi per ottenerle: vincere l'oro nel mixed team oppure salire sul podio nelle competizioni individuali, sia maschile che femminile. Per i pass a squadre invece l'appuntamento clou in vista della rassegna a cinque cerchi francese sarà a inizio agosto a Berlino dove si svolgeranno i prossimi Mondiali.

IL PROGRAMMA DI GARA - Sette saranno in totale i giorni di gare di tiro con l'arco ai Giochi Europei. Si parte venerdì 23 giugno con le qualifiche sia del ricurvo che del compound a cui seguiranno i primi due turni eliminatori dei mixed team. Il sabato vedrà in campo le squadre dell'olimpico con tutti i match uno dietro l'altro, come alle Olimpiadi non ci saranno sfide in contemporanea, fino ad arrivare alle finali per l'oro. La giornata avrà una coda dedicata agli ottavi di finale del compound femminile. Domenica altre medaglie in palio, quelle del mixed team sia del ricurvo che del compound, specialità questa che vedrà in campo anche gli uomini per gli ottavi di finale individuali. Lunedì e martedì i primi due turni eliminatori dell'olimpico maschile e femminile, mercoledì match fino alle finali femminili del ricurvo e del compound. Giovedì 29 giugno ultimo giorno di gare con le sfide che porteranno ad assegnare le medaglie maschili di olimpico e compound.

I CONVOCATI AZZURRI - Otto saranno in totale gli azzurri presenti a Cracovia. Nell'arco olimpico maschile convocazione per Mauro Nespoli (Aeronautica Militare), fresco vincitore dell'oro in Coppa del Mondo a Medellin, insieme a lui ci saranno Federico Musolesi (Aeronautica Militare) e Alessandro Paoli (Fiamme Azzurre), un terzetto che ha già vinto il titolo europeo in passato. La riserva a casa è Michele Frangilli (Aeronautica Militare).

Nel femminile spazio alle tre arciere che hanno partecipato alle ultime Olimpiadi di Tokyo: Lucilla Boari, che in Giappone vinse uno storico bronzo, Tatiana Andreoli e Chiara Rebagliati, tutte arciere in forza alle Fiamme Oro. La riserva a casa è la giovane Roberta Di Francesco (Arcieri Abruzzesi).

Nel compound a rappresentare l'Italia saranno Marco Bruno (Arcieri Iuvenilia), che ha staccato il pass per i Giochi Europei a inizio aprile durante l'European Grand Prix in cui si è messo al collo due medaglie, ed Elisa Roner (Kosmos Rovereto), capace due mesi fa di vincere il bronzo nella prima tappa di Coppa del Mondo ad Antalya, in Turchia.

LA DIRETTA STREAMING DEI GIOCHI EUROPEI - Le gare di Cracovia saranno trasmesse in diretta streaming dall' OTT di Italia Team, servizio streaming a cura del Coni. Oltre al tiro con l'arco saranno disponibili le immagini di tutti gli altri sport per un totale di 80 ore di diretta in cui saranno protagonisti tutti i 331 atleti e atlete azzurre presenti a Cracovia.

L'ITALIA AGLI ULTIMI GIOCHI EUROPEI - L'Italia del tiro con l'arco agli ultimi Giochi Europei andati in scena a Minsk nel 2019 fu assoluta protagonista. Gli azzurri si portarono a casa 5 medaglie (3 ori, un argento e un bronzo) conquistando il primo posto nel medagliere per Nazioni. Nella gara maschile individuale del ricurvo Mauro Nespoli vinse l'oro, in quella femminile il podio fu quasi tutto azzurro con Andreoli prima e Boari seconda. Italia d'oro anche nel mixed team con il due Nespoli-Boari. Bersaglio centrato nella gara a squadre con il bronzo della formazione maschile formata da Nespoli, Galiazzo e Pasqualucci.