Internazionale

I convocati azzurri per i Mondiali di Berlino: in palio anche i pass per Parigi 2024

images/news_2023/European_Games_Cracovia/Azzurre_bronzo_ok.jpg

L'Italia sarà impegnata nei Campionati Mondiali di Berlino dall' 1 al 6 agosto. In Germania saranno in palio anche i pass per le Olimpiadi di Parigi 2024.

A BERLINO PER VOLARE A PARIGI - L'Italia del tiro con l'arco per ora ha conquistato solo una carta individuale per i prossimi Giochi, grazie al bronzo di Chiara Rebagliati ai Giochi Europei di Cracovia. A Berlino sarà la prima possibilità per qualificare le intere squadre, prendendosi così i tre pass al maschile e i tre al femminile che rappresentano il massimo numero possibile per l'arco alle Olimpiadi. I pass verranno assegnati alle migliori tre squadre in classifica ai Mondiali sia al maschile che al femminile. L'obiettivo è quello di cercare di qualificare entrambe le squadre tornando al gran completo alle Olimpiadi dopo che a Tokyo gli azzurri parteciparono con un solo atleta al maschile e con la squadra femminile.

IL PROGRAMMA DI GARA - Le delegazioni arriveranno a Berlino il 30 luglio, da martedì il via ufficiale alla gara con le 72 frecce di qualifica sia del ricurvo che del compound. Mercoledì ci saranno le eliminatorie del mixed team e delle squadre, mentre giovedì sarà il giorno delle gare individuali sempre con i turni eliminatori. Venerdì le finali a squadre, sabato quelle del compound e domenica quelle dell'arco olimpico.

I CONVOCATI AZZURRI - Saranno in totale dodici gli azzurri che voleranno a Berlino. Nell'arco olimpico al maschile spazio a Mauro Nespoli (Aeronautica Militare), reduce dall'oro individuale nella terza tappa di Coppa del Mondo a Medellin, insieme a Federico Musolesi (Aeronautica Militare) e Alessandro Paoli (Fiamme Azzurre), lo stesso terzetto che ha vinto l'oro agli ultimi Giochi Europei. Al femminile la scelta è ricaduta sul trio delle Fiamme Oro Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Chiara Rebagliati, ha vinto il bronzo individuale ai Giochi Europei di Cracovia, mentre tutte insieme le azzurre sono salite sul terzo gradino del podio a squadre nella stessa competizione.

Nel compound le punte di diamante saranno Marco Bruno (Fiamme Azzurre) ed Elisa Roner (Kosmos Rovereto) che in terra polacca hanno vinto il bronzo nel mixed team e poi l'argento e l'oro individuale. Per Roner la stagione fino ad oggi è una vera e propria favola visto che nella prima trasferta internazionale ha conquistato anche il bronzo in Coppa del Mondo ad Antalya. A completare le squadre compound saranno Elia Fregnan (Arcieri Del Torrazzo). Federico Pagnoni (Arcieri Bresciani), Andrea Nicole Moccia (Arcieri Del Torresin) e Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino). Le riserve a casa saranno Michea Godano (Arcieri Tigullio) e Irene Franchini (Fiamme Azzurre).

Lo staff federale che accompagnerà gli azzurri a Berlino sarà composto dal direttore tecnico dell'arco olimpico Giorgio Botto, dai tecnici dell'olimpico Matteo Bisiani e Amedeo Tonelli, dal direttore tecnico compound Flavio Valesella, dallo psicologo Manolo Cattari e dal fisioterapista Andrea Rossi.

DOPPIO RADUNO IN VISTA DEI MONDIALI - Gli azzurri dell'olimpico per prepararsi al meglio all'importante appuntamento di Berlino hanno svolto un raduno in Liguria, a San Bartolomeo al Mare, per delle prove di tiro in un ambiente ventoso. Prima della partenza per la Germania, invece, i sei arcieri del ricurvo convocati per i Mondiali saranno, dal 27 al 30 luglio, al Centro Federale di Cantalupa (TO) per un secondo raduno agli ordini del direttore tecnico di settore Giorgio Botto, dei tecnici Matteo Bisiani e Amedeo Tonelli e al preparatore atletico Jacopo Cimmarrusti.